BreadcrumberS … seduttori o semplice marketing ?

L’anno scorso sentivo spesso parlare di “ghosting” per indicare una sorta di tecnica da rimorchio che in molti “illuminati” pensavano aver scoperto, o peggio, di esserne i guru assoluti. In parole povere, il ghosting, sociologicamente parlando, sarebbe la capacità di chiudere una storia all’improvviso, e sparire come un fantasma senza dare spiegazioni. Insomma, sparire per non ferire e per non essere ferito. Per farne una comprensibile sintesi, si potrebbe dire che, dopo la rottura di una relazione, per uscirne fuori, qualche genio ha decretato che diventare un fantasma potrebbe essere una soluzione intelligente. Come tutti […]

Condividi questo articolo ....
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Piero e la “pizza ricca Calabrese”

Piero ha una vita piuttosto pettinata, senza incidenti di percorso, e con una famiglia al limite del prototipo di una serie televisiva Americana. La moglie Silvia, si muove come una suora che passeggia sotto le arcate di un santuario, mentre lava, cucina e stira. Lui porta a casa la pagnotta, e finge di essere un uomo… casa, lavoro e chiesa. Unico pezzo che manca al quadretto idilliaco? Un figlio normale! Onestamente, quello che hanno è un po’ troppo originale e viziato, e spero per l’umanità che non riescano a riprodursi ancora. Qualcosa però cambia nella […]

Condividi questo articolo ....
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

I cliché sulle donne

Ho sempre pensato che ogni città ha la sua sessualità. Con il tempo ho capito che ogni città non si limita ad avere una sua sessualità, ma ci regala anche una sua femminilità. Immagino che le donne pensino che questa visione sia limitata, e che c’è anche una virile mascolinità che sto ignorando… errore! Non la ignoro per niente, anzi, la tengo ben presente per capire meglio i vantaggi che certe metropoli offrono in termini di donne frustrate dai loro desideri inesplosi, che dal mio punto di vista è un vantaggio di non poco conto. […]

Condividi questo articolo ....
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •