La sessualità nell’era digitale

La sessualità nell’era digitale

Due nuovi appuntamenti del ciclo di eventi “Aspettando il Toscana Pride”.
Tutto pronto per la presentazione del libro di Sara Hejazi e per Sex Break, l’approfondimento sulle infezioni sessualmente trasmissibili.

Siena: Il sesso è ancora un argomento tabù? È possibile immaginare la fine del sesso (almeno così come lo conosciamo e come siamo abituati a pensarlo)? Come sono cambiati i rapporti tra le persone nel mondo 3.0? Sara Hejazi, antropologa specializzata sui temi che riguardano il corpo, le categorie di genere, le religioni, risponderà a questi interrogativi nel corso della presentazione del suo libro “La fine del sesso? Relazioni e legami nell’era digitale” (Lastaria Editore).

L’incontro condotto dal docente, critico letterario e scrittore Francesco Ricci, si terrà giovedì 19 aprile alle 18:30 alla Libreria Mondadori di Siena ed è organizzato dal Movimento Pansessuale Arcigay Siena per il ciclo di iniziative “Aspettando il Toscana Pride”. Un appuntamento da non perdere per riflettere insieme su come sta cambiando la sessualità quale pratica sempre più dipendente da scelte individuali e svincolata da qualsiasi sistema condiviso di valori etici o morali. La presentazione del libro di Sara Hejazi, sarà anticipato da un altro evento, che si terrà presso il Caffè La Piazzetta mercoledì 18 aprile dalle 19.30 in poi. Si chiama Sex Breack ed è l’approfondimento sul benessere sessuale delle persone gay, lesbiche, bisex, trans e intersex a cura del promosso del gruppo salute del Movimento Pansessuale Arcigay Siena. Nella società della rapidità, in cui gli incontri sono a portata di click, in cui basta un rapido sguardo al telefonino per avere incontri sessuali, è necessario avere le conoscenze di base per capire come possiamo proteggerci dalle infezioni sessualmente trasmissibili perchè che non possiamo più far finta che non esistano – spiegano gli organizzatori – per questo noi vogliamo ricordare a tutti e tutte che far l’amore e far sesso è bello, ma farlo consapevolmente può essere anche più divertente.

Sorgente: La sessualità nell’era digitale – Maremma News

Condividi questo articolo ....
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Leonardo Cremonesi

Devi aver effettuato il login per pubblicare un commento.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: